E’ prima di tutto un fortificante naturale che migliora lo stato generale dell’organismo. Combatte l’affaticamento intellettuale, migliora l’attività del cervello e della memoria, combatte la nevrastenia, la colite, regolarizza le funzioni intestinali.
Una buona cura dura un mese. Da rinnovare più volte all’anno, particolarmente nei cambi di stagione.
E’ preferibile consumarlo a digiuno o poco prima dei pasti . Per ogni ciclo occorre consumarne almeno 30 g  al giorno (2 cucchiai da minestra).

Questa descrizione è stata ricavata dalla tradizione popolare; NON può quindi avere valore di prescrizione o indicazione medico terapeutica; NON pretende e non può MAI sostituire il parere del medico.
Bookmark and Share