Durante la stagione invernale, la cute delle mani diventa secca, ruvida e si formano screpolature.
Dovendo lavare le mani, più volte al giorno, vengono eliminati dalla pelle i pochi grassi che essa riesce a produrre e così le mani diventano ancora più secche. La desquamazione aumenta e i tagli si fanno più evidenti.
Secondo un’ antica ricetta dei monaci, la cera d’api, ingrediente essenziale che aiuta a cicatrizzare e dona protezione alla pelle, e l’olio di mandorle dolci, efficace emolliente per nutrire a fondo la pelle, uniti insieme diventano un ottimo unguento da utilizzare regolarmente per alleviare il problema delle mani secche

Bookmark and Share